Give me wings to fly – Una storia rock

Doveva essere un racconto, una specie di auto-fanfiction sorta dall’uragano Måneskin, dai commenti pieni d’odio che quattro splendid* ragazz* si sono trovati a ricevere e dalla curiosità, anche, di vedere alcuni personaggi del Diario vittoriano agire nella nostra epoca, tra social network, pregiudizi, bandiere arcobaleno e rivendicazioni di diritti per tutt*.

Alla fine è diventato un romanzo breve e voglio sperare che amiate il frontman KL quando avete amato Lord Kiran di Lennox. Con lui ci saranno, di nuovo, Jack Mallard, Flossie Carter, Aldus Shelby, Henry O’Donaghue e, naturalmente, Robert Stuart Moncliff.

Menzione d’onore e un enorme grazie vanno a Lucia Guglielminetti (che me lo ha prestato) e a Raistan Van Hoeck (che smette i panni del vampiro per trasformarsi in un fascinoso chitarrista, Stan Van Hold)

E ora vi lascio alle pagine che ho amato scrivere. Trovate Give me wings to fly: Una storia rock su Amazon.

Lascia un commento